progettazione-architettonica

Progettazione

La progettazione delle case in legno consiste in un processo logico-artistico-scientifico in grado di individuare forme, organizzazioni e processi atti alla creazione di spazi dedicati in cui l’uomo possa svolgere specifiche attività quali abitare, lavorare, rilassarsi, curarsi ecc.

Obiettivi

Gli obiettivi di questa azione si sono modificati nel tempo. Nel tempo si è registrata una marcata evoluzione determinata da un lato dei fabbisogni sempre più numerosi da soddisfare e dall’altro da una maggiore richiesta di qualità del prodotto dettata da più numerose ed articolate esigenze da soddisfare: in altri termini si è evoluta passando dal compito di creare un habitat minimale con le condizioni per ripararsi dal freddo e dalle intemperie alla complessità dell’edificare di oggi.

A questa definizione schematica tuttavia bisogna aggiungere che spesso il processo progettuale, comunque lo si intenda, appartiene innanzitutto ad una sfera creativa in cui la fantasia, il sentimento, le necessità e la tecnica si fondono in un insieme di schemi grafico-descrittivi. La storia dell’architettura è ricca di esempi di come ciò possa avvenire.

Nello specifico, il progetto architettonico deve rispecchiare, interpretare e risolvere sia artisticamente che tecnicamente ogni aspetto relativo all’abitare inteso nella accezione più ampia del termine (cit. da Wikipedia)